La partita per i Mondiali che divide l’Iran: «Non si gioca in un giorno sacro»

Pubblicata il: 9/10/2016
La partita per i Mondiali che divide l’Iran: «Non si gioca in un giorno sacro»
Fonte: WWW.ILSECOLOXIX.IT

Teheran - Meglio non giocare, meglio perdere a tavolino, ha detto sostanzialmente Mohammed Yazdi, riferendosi all’attesa partita di calcio, mercoledì prossimo a Teheran, tra Iran e Corea del Sud per le qualificazioni mondiali. Le parole dell’ottantacinquenne ayatollah conservatore non si possono del tutto ignorare, perché ha passato la vita ai vertici del potente establishment religioso che...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK