La vacuità, il “sentirsi vuoti”: perché è positiva secondo il Buddismo

Pubblicata il: 12/10/2016
La vacuità, il “sentirsi vuoti”: perché è positiva secondo il Buddismo
Fonte: WWW.ETICAMENTE.NET

“La vacuità è ciò che ci permette di aprire gli occhi per vedere direttamente che cos’è l’essere. […] Dobbiamo assumerci la responsabilità dei risultati di ciò che abbiamo fatto, ma l’obiettivo finale […]

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK