Pensioni, uscire in anticipo sarà meno costoso. Sì al deficit al 2,4%

Pubblicata il: 13/10/2016
Pensioni, uscire in anticipo sarà meno costoso. Sì al deficit al 2,4%
Fonte: ECONOMIA.ILMESSAGGERO.IT

ROMA Le ultime nebbie dovrebbero diradarsi domani, dopo un incontro decisivo tra il governo e i sindacati. Ma la novità più interessante, l'ha già preannunciata Matteo Renzi, spiegando che per i prepensionamenti volontari attraverso l'Ape, il prestito pensionistico, che sarà inserito in manovra, il costo della penalizzazione non sarà superiore al 5% annuo. Lasciare il lavoro in anticipo,...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK