Sfruttati e sottopagati: gli immigrati sottoposti a capolarato finiscono anche nei vigneti toscani di Sting

Pubblicata il: 13/10/2016
Sfruttati e sottopagati: gli immigrati sottoposti a capolarato finiscono anche nei vigneti toscani di Sting
Fonte: WWW.ILSECOLOXIX.IT

Prato - Sarebbero stati impiegati anche nei terreni dell’azienda agricola di Sting, tra le province di Firenze, Siena e Arezzo, alcuni lavoratori extracomunitari sfruttati dal gruppo di pakistani coinvolti nell’inchiesta della procura di Prato, anche se la star sarebbe stato all’oscuro di quanto avveniva. È quanto si è appreso nell’ambito dell’inchiesta sul capolarato condotta dalla...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK