Contraddizione in termini: la cappella dell’Università

Pubblicata il: 15/10/2016
Contraddizione in termini: la cappella dell’Università
Fonte: ASINUPRESS.ALTERVISTA.ORG

Qualche giorno fa abbiamo incontrato il nuovo insegnante di arabo del Centro Linguistico dell’Università degli Studi di Salerno: si chiama Jamil, viene dalla Siria ed è musulmano. Abbiamo voluto raccontare la sua storia per invitare a riflettere su multiculturalismo e integrazione, oltre che per smontare stereotipi che minano pericolosamente il necessario processo di inclusione sociale....

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK