400 pagine di incubi ricorrenti nello spazio per l’esordio surreale di Adam Tempesta

Pubblicata il: 19/10/2016
400 pagine di incubi ricorrenti nello spazio per l’esordio surreale di Adam Tempesta
Fonte: WWW.ILFATTOQUOTIDIANO.IT

Itero Perpetuo si può raccontare in un solo modo, con la sequenza di esperienze di lettura che si affrontano, molto diverse tra loro. Lo prendi in mano e pensi: ardito per un 22enne come Adam Tempesta esordire così, un volume di 400 pagine, nessuna prudenza nel tratto spericolato, un ottimo progetto grafico del volume fatto […] L'articolo 400 pagine di incubi ricorrenti nello spazio per...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK