In Cina la sharing economy non vuole essere disruptive ma collaborativa

Pubblicata il: 15/11/2016
In Cina la sharing economy non vuole essere disruptive ma collaborativa
Fonte: SOCIALECONOMY.MOBI

Una caratteristica comune a tutti i business della sharing economy è il loro essere disruptive (in italiano rivoluzionario) nei confronti degli equivalenti servizi offerti dalle società che tipicamente fanno parte della old economy. Così si è creata una contrapposizione tra taxi e car sharing o ride sharing (Uber) e tra hotel e Airbnb. Per evitare […]

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK