Mercato Testaccio, i venditori si autotassano per aprire l’area archeologica sotto i loro banchi

Pubblicata il: 15/11/2016
Mercato Testaccio, i venditori si autotassano per aprire l’area archeologica sotto i loro banchi
Fonte: ROMA.CORRIERE.IT

Già messi da parte duemila euro per completare il restauro dell’antico sito oggi difficilmente visitabile. Sotto il manto stradale gli esperti hanno scoperto tracce che risalgono al I secolo dopo Cristo e continuano fino al tardo Medioevo

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK