"Io sono la mia salvezza". Così Bukowski rischiò tutto

Pubblicata il: 20/11/2016
"Io sono la mia salvezza". Così Bukowski rischiò tutto
Fonte: WWW.ILGIORNALE.IT

Condividi: Commenti: 0 "Io sono la mia salvezza". Così Bukowski rischiò tutto Lo scrittore lasciò lo stipendio sicuro delle Poste per seguire la sua visione. Da autentico individualista Vittorio Macioce - Dom, 20/11/2016 - 08:49 Chinaski è l'utopia dei Fantozzi d'America. Donne, sesso, sbornie e un capo da bestemmiare. Allora devi ammetterlo, Buk. Il berretto da postino supplente ti ha...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK