Omicidio Ashley, Cheik, viva quando uscì

Pubblicata il: 22/11/2016
Omicidio Ashley, Cheik, viva quando uscì
Fonte: WWW.CORRIERE.IT

FIRENZE - "Ashley mi guardava dal letto, io la salutavo, lei mi sorrideva e mi ha mandato un bacio". Così Cheik Diaw, unico imputato con l'accusa di omicidio volontario nel processo per la morte di Ashley Olsen, ha ricostruito gli ultimi istanti nell'abitazione di Firenze dove la 35enne statunitense fu trovata strangolata il 9 gennaio scorso. "Quando sono uscito non c'era nulla di grave

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK