Confessioni di un medico abortista «Lavoro sporco, come in guerra»

Pubblicata il: 23/11/2016
Confessioni di un medico abortista «Lavoro sporco, come in guerra»
Fonte: WWW.CORRIERE.IT

Il dottor Segato, radicale, socialista, ateo: mi pesa sempre di più. «Lo faccio per senso civico, per quelle donne. C’è chi si è arricchito con quelli clandestini». «Una volta sbagliai, il bimbo nacque: fu il mio errore più bello»

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK