La tipografia che affascinò Pablo Neruda

Pubblicata il: 25/11/2016
La tipografia che affascinò Pablo Neruda
Fonte: NUVOLA.CORRIERE.IT

di Rita Maria Stanca «Attraversai la chiara sala dove sta chi lavora, l’immensa officina. I grandi tavoli, i caratteri che si scambiano di mano in mano, i depositi della fragrante carta meravigliosa che produce l’Italia». Attraverso questi versi colmi di stupore, racchiusi nella sua Ode alla Tipografia, il poeta Pablo Neruda immortalò l’istante in cui, […]

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK