Open Data e la gestione delle calamità naturali

Pubblicata il: 29/11/2016
Open Data e la gestione delle calamità naturali
Fonte: WWW.TECHECONOMY.IT

Consumo del suolo, cambiamenti climatici, mancata prevenzione e urbanizzazione non controllata rendono più gravi gli effetti delle calamità naturali. Il nostro Paese, da sempre a forte rischio sismico e idrogeologico, è capace di organizzazione e mobilitazione eccezionale nella risposta immediata all’evento, come si è verificato anche in occasione degli ultimi terremoti in centro...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK