Borsellino e Falcone, il ricordo non si trasformi in apatica commemorazione

Pubblicata il: 19/07/2017
Borsellino e Falcone, il ricordo non si trasformi in apatica commemorazione
Fonte: WWW.ILFATTOQUOTIDIANO.IT

Sono passati 25 anni dalle stragi di Capaci (23 maggio 1992) e via D’Amelio (19 luglio 1992). Nella prima persero la vita il magistrato antimafia Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo, e tre agenti della scorta, Vito Schifani, Rocco Dicillo, Antonio Montinaro; nella seconda, Paolo Borsellino e i cinque agenti di scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi (prima donna a far parte di una scort

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK