“L’esilio è una ferita sempre aperta: impossibile dimenticare quel dolore” 

Pubblicata il: 12/02/2018
“L’esilio è una ferita sempre aperta: impossibile dimenticare quel dolore” 
Fonte: WWW.LASTAMPA.IT

É una ferita sempre aperta, siamo stati trattati in modo indegno. Impossibile dimenticare tanta sofferenza». La cerimonia per il Giorno del ricordo delle vittime delle foibe è finita da pochi minuti e Caterina Giovannini , 75 anni, si avvia verso casa in via Bernini: è arrivata a Novara nel 1956 dopo cinque anni trascorsi tra centri di smistamento ...

Continua a leggere
Notizie correlate
Commenta
FACEBOOK